FacebookTwitter

Centro Aiuto Donna Lilith con ‘Federazione Ginestra’: forte sostegno da Poste

Un riconoscimento all’impegno costante portato avanti in questi anni a tutela di tante donne che hanno subito violenza, ma anche un sostegno economico tangibile e rilevante per quattro associazioni che insieme formano ‘Ginestra’. Ginestra è il coordinamento fra quattro Centri Antiviolenza e Ascolto toscani: Lilith di Empoli, CIF di Carrara, Ippogrifo di Livorno e Sabine di Montignoso. Poste Insieme Onlus, Fondazione di Poste Italiane nata per promuovere politiche di inclusione e solidarietà sociale ha concesso a Ginestra un finanziamento da 28.000 euro. Ginestra ha partecipato con i suoi progetti che vedono il Centro Aiuto Donna Lilith, delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli, in prima linea per occuparsi di donne che subiscono violenza psicologica, fisica, economica, sessuale e stalking. Nei giorni scorsi a Roma la Presidente di Poste Italiane e della Fondazione, Luisa Todini, ha...

“Smuovere le acque”: protocollo d’intesa con tre centri antiviolenza toscani

23 Novembre 2016 Progetto unico in Italia: i dipendenti parteciperanno a un percorso formativo e daranno sostegno alle attività promosse dalle associazioni delle donne. PISA. Una iniziativa originale nella settimana che porta allaGiornata Mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. La prima in Italia che mette insieme una grande azienda di servizi pubblici e un gruppo di associazioni di donne. Un percorso condiviso, allo scopo di promuovere tra lavoratori e lavoratrici interventi di informazione, sensibilizzazione e prevenzione della violenza di genere. Tutto questo è “Smuovere le acque”, progetto che dal gennaio al giugno 2017 vedrà le operatrici di tre centri antiviolenza toscani impegnate in un cammino formativo e informativo rivolto ai 600 dipendenti del Gruppo Acque, dedicato al tema della violenza in famiglia e sui luoghi di lavoro. Il protocollo di intesa tra il...

venerdì 25 novembre 2016: “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”

Come sostenere il centro aiuto donna LILITH