FacebookTwitter

Lilith

Il Centro Aiuto Donna Lilith delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli è un Centro di Specializzazione nato nel 2002 come risposta alle numerose richieste di aiuto da parte di donne che si erano presentate presso la sede della nostra Associazione e su richiesta del Comune di Empoli.

Unico e progettualmente innovativo, nel territorio dell’Empolese-Valdelsa, fornisce alle donne che subiscono violenza all’interno delle mura domestiche un supporto psicologico, assistenza legale ed accoglienza quando l’incolumità della donna è fortemente a rischio.

A questo scopo abbiamo allestito due case rifugio pronte ad accogliere, per tempi brevi, le donne ed i loro figli in caso di emergenza. Inoltre abbiamo una casa accoglienza dove possono essere ospitate le donne nella fase successiva all’emergenza fino a quando, concluso il loro percorso psicologico, si sono rese autonome sul piano economico. Il Centro fornisce anche una struttura transitoria di accoglienza, in attesa di definire con i servizi sociali e con la donna il progetto individualizzato di uscita dalla violenza.

lilithfotoIl Centro Aiuto Donna Lilith si avvale inoltre dell’intera struttura delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli, di cui è parte integrante.

Il gruppo di lavoro è composto da figure professionali eterogenee, quali psicoterapeute, psicologhe, assistenti sociali e avvocati, che operano in concertazione per l’ accoglienza della donna, il suo sostegno psicologico e legale e la progettazione, assieme alla donna stessa, di un percorso  per l’uscita dalla violenza che prevede un processo di acquisizione di consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità e di reinserimento nell’attività lavorativa.

 

Al gruppo operativo si affianca inoltre un gruppo con competenze specifiche nell’attività di formazione e di progettazione di interventi di sensibilizzazione e di prevenzione sul tema della violenza di genere.

L’unione delle varie forze e competenze costituita dalla rete realizzata sul territorio permette una minore dispersione di energie e di tempi.

Come sostenere il centro aiuto donna LILITH