FacebookTwitter

Lilith non è sola. Per il Centro Aiuto Donna nuovo contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato

empoli_lilith_comune_farmacie_accordo_marzo_2013_41

Alcuni dei protagonisti del Centro Aiuto Donna Lilith di Empoli (foto gonews.it)

Come da molti anni a questa parte la Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato continua a sostenere il Centro Aiuto Donna Lilith delle Pubbliche Assistenze Riunite di Empoli nell’azione di supporto alle donne e minori vittime di violenza.

La problematica della violenza di genere anche nel nostro territorio ha raggiunto picchi allarmanti ed in molto i casi i livelli di pericolosità per l’incolumità della donna e dei figli è tale da necessitare un allontanamento del nucleo familiare dall’abitazione.

Proprio per sopperire a questa necessità il Centro Aiuto Donna Lilith dispone di tre Case rifugio ad indirizzo segreto in grado di ospitare donne e minori per il tempo necessario alla loro protezione durante l’iter giudiziario e alla loro ripresa del benessere psico-fisico e sociale.

La Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato ha voluto sostenere, con un contributo alla nostra Associazione, i nuclei in protezione e grazie alla continuità del progetto stesso, dare così la possibilità anche a nuove donne e ai loro bambini di poter iniziare una nuova vita fuoriuscendo da una situazione di violenza.

Si chiude così il 2014, un anno impegnativo per il Centro Lilith, che ha visto una crescita nelle richieste di aiuto ed in particolare soprattutto rispetto alle situazioni di alto rischio che hanno richiesto una protezione. Ad oggi Il Centro aiuto Donna lilith ha seguito quasi 400 donne offrendo loro sostegno psicologico, assistenza legale, orientamento, accoglienza, inserimento sociale e lavorativo e progettazione di un percorso di uscita dalla violenza in collaborazione con le Forze dell’Ordine, i Servizi Sociali e le Associazioni e gli Enti sul territorio.

FONTE: GONEWS